Banca d’Italia dona 2 milioni alla Sardegna per l’emergenza.

regione autonoma della sardegna
 Il Presidente Solinas: “Gesto importante, un ringraziamento al Governatore Visco”

“Ringrazio il Governatore Ignazio Visco per la sensibilità dimostrata nei confronti della Sardegna. Si tratta, dice il Presidente Solinas, di un gesto significativo di solidarietà e vicinanza al popolo Sardo. Un ringraziamento doveroso va anche al Cavaliere del Lavoro Franco Argiolas, componente il Consiglio Superiore di Banca d’Italia da 9 anni, prestigioso imprenditore nel settore vitivinicolo, che si e’ fatto promotore dell’iniziativa presso l’Istituto bancario di Via Nazionale”.

CAGLIARI, 1 APRILE 2020 – La Banca d’Italia dona 2 milioni di euro alla Regione Sarda per sostenere le attività in corso per l’emergenza Covid.

Lo ha comunicato stasera il Governatore Visco al Presidente Solinas, con una lettera.“Ringrazio il Governatore Ignazio Visco per la sensibilità dimostrata nei confronti della Sardegna. Si tratta, dice il Presidente Solinas, di un gesto significativo di solidarietà

e vicinanza al popolo Sardo. Un ringraziamento doveroso va anche al Cavaliere del Lavoro Franco Argiolas, componente il Consiglio Superiore di Banca d’Italia da 9 anni, prestigioso imprenditore nel settore vitivinicolo, che si e’ fatto promotore dell’iniziativa presso l’Istituto bancario di Via Nazionale”.

Rimarca il valore dell’iniziativa anche l’Assessore all’Ambiente Gianni Lampis, che coordina su delega del Presidente le attività di Protezione Civile. “E’ un aiuto importante, sottolinea l’Assessore, che ci consente di potenziare tutte le attività che in questa emergenza i nostri uomini e i volontari stanno mettendo in campo per garantire aiuto e sicurezza ai cittadini”.