SanGavino


Inso si aggiudica l’appalto integrato per il Nuovo Ospedale di San Gavino Monreale

La Società controllata da Condotte è risultata miglior offerente su una rosa di 9 competitors, con un progetto che offre modernità, tecnologia e rispetto dell’ambiente. La nuova struttura sanitaria servirà tutto il territorio della Asl 6 di Sanluri, in provincia di Medio Campidano.

ospedale San Gavino

Inso spa >> , società controllata da Condotte, si è aggiudicata in modo provvisorio la progettazione e costruzione del nuovo Ospedale di San Gavino Monreale (il valore è di 40 milioni di euro). La nuova struttura sanitaria avrà competenza di tutto il territorio della Asl 6 di Sanluri, in provincia di Medio Campidano:  200 saranno i posti letto e 16 i posti tecnici per il servizio dialisi, 5 posti tecnici di osservazione breve intensiva.

L’edificio avrà una superficie complessiva di 35 mila metri quadrati  e si articolerà in tre blocchi principali: area degenze, accoglienza e piastra tecnologica. Nella struttura è stata anche considerata la realizzazione di un asilo nido aziendale destinato ai figli del personale Asl.

I tempi di realizzazione previsti sono stati considerati in 28 mesi: il progetto definitivo è stato affidato da Inso a Gpa Ingegneria spa e Studio Valle srl.

Inso spa è specializzata nella realizzazione di ospedali «chiavi in mano», sia sul territorio italiano (ospedali di Sulmona e di Lecce e dall’inizio dell’anno ha avuto l’aggiudicazione per la progettazione, costruzione e gestione della nuova Casa circondariale di Bolzano) sia sul territorio estero (Francia, Turchia, Grecia, Serbia e Malta). Tra i lavori in corso spicca il progetto Expo Gate 2015 a Venezia, la riqualificazione urbana di un’ampia area di Marghera che rappresenta il fronte mare della terraferma veneziana. Un raggruppamento di aziende guidate da Condotte si è aggiudicata provvisoriamente la gara per la realizzazione della «Città della salute di Milano» il grande complesso sanitario che verrà edificato nell’area dell’ex acciaierie Falck a Sesto San Giovanni (129 mila mq)